La campagna vaccinale contro il COVID-19 è la priorità sanitaria dell’Italia: è una sfida che possiamo vincere come sistema Paese mettendo in campo le forze migliori che abbiamo.

La piattaforma di Paginemediche al momento supporta oltre 12.000 medici in Italia, in maggioranza Medici di Famiglia (MMG) e una community di cittadini di oltre 2,5 milioni di persone. Siamo pronti a raccogliere questa sfida al fianco degli operatori sanitari e delle Istituzioni, offrendoci di gestire, a livello tecnologico e gratuitamente, l’intero sistema di prenotazione vaccini su scala nazionale.

La strategia di gestire le prenotazioni della campagna vaccinale attraverso startup di salute digitale è una scelta che viene considerata vincente a livello europeo e mondiale, come dimostra il caso della Francia, che ha affidato le operazioni ad alcune aziende innovative tra cui Doctolib, Maiia e Keldoc.

Stesso approccio anche per la Gran Bretagna, che ha coinvolto Livi e Q Doctor, e per gli Stati Uniti, che vedono in prima linea numerose startup, tra cui ZocDoc.

In questo scenario, Paginemediche, capillarmente diffusa nell’ecosistema sanitario italiano e interamente sviluppata, gestita e basata in Italia, si pone perfettamente in linea con le necessità tecnologiche, di semplicità d’uso e di sicurezza necessarie per affrontare la sfida, con in più una consolidata esperienza nella lotta al COVID-19 al fianco delle Istituzioni italiane.

Già nei primi mesi della pandemia abbiamo creato il primo chat-bot di pre-triage contro il Coronavirus e lo abbiamo messo a disposizione di chiunque volesse utilizzarlo. Grazie a questo strumento siamo arrivati a fare il triage ad oltre 300.000 persone, in un momento storico in cui i tamponi erano rarissimi e quindi molto preziosi.

Oltre a supportare la regolamentazione dell’afflusso ai centri di diagnosi e cura del COVID-19, Paginemediche ha consentito il monitoraggio domiciliare in telemedicina di numerosi pazienti affetti dal Coronavirus. Per tutte queste ragioni riteniamo di poter offrire all’Italia una soluzione concreta e praticabile e pertanto chiediamo alle istituzioni particolare attenzione al valore che possiamo esprimere.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment